Ritirato Beverly 200

stamani sono andato a ritirare dal Concessionario il Beverly 200.
Nella giornato di oggi ho percorso i primi 150 Km in un giro “pesca” (*) nei dintorni di Firenze.

La prima cosa che mi e’ saltata all’occhio e’ che la Piaggio ha tolto il pulsante per l’accensione dei fari, inserendo la chiave si accendono automaticamente evitandoc osi’ di ricordarselo .. (un po’ di punti salvati …grazie piaggio)

Sono partito da Firenze ed attraverso la Via Cassia e il Passo dei Pecorai mi sono portato a Greve in Chianti (dove é obbligo degustare un buon vinello nella locale Piazza Da Verrazzano), da Greve attraverso la statale che collega la valdigreve con il valdarno attraverso il Passo del Sugano (mt. 582 circa) sono arrivato a Figline Valdarno per riprendere da li attraverso Pontassieve, Rosano e Bagno a Ripoli il ritorno a Scandicci. Alla fine il contachilomentri segnava 145 Km.

Il primo impatto abituato alle ruote basse della Vespa e’ stato ottimo, maggior stabilita’ e maggior tenuta bilanciate pero’ da una minor manovrabilita’ alle velocita’ da traffico cittadino.
Essendo in rodaggio non ho ancora aperto a manetta, ma ho notato una facilita’ del mezzo a raggiungere la velocita’ di 80 Km/h basta aprire un po’ di gas. Buona la frenata, fortunatamente non ho avuto l’occasione di DOVERLA testare a fondo (escludendo un rilevatore di velocita’ in localita’ LE SIECI (**)).
Dopo aver letto molti dei post non ho fatto altro che annusare per sentire puzzo di benzina, ma per il momento sembra non avere questo difetto, non-ostante nel fare il pieno stamani abbia versato involontariamente alcune gocce fuori dal tappo.

Fra le cose che non mi sono piaciute ad un primo impatto ci sono:
Il fatto che il sottosella non riesca a contenere il mio Nolan Jet,
la non-facile usabilita’ dei comandi della mano Sx le frecce non sempre si attivano al primo tocco cosi’ come non si spengono, troppo basso il comando del clacson e pure troppo basso come volume temo che non sia facile farsi sentire.

Domani ho intenzione di andare a Volterra e San Gimignano via Colle Val d’Elsa …

(*) Dicasi giro pesca quel giro che partendo da A (Firenze) per arrivare a B (Bologna) passa per C (Genova) D (Bolzano) ed E (Venezia).

(**) Notavo che sia in valdigreve e in valdisieve il 99,9% dei rilevatori automatici di velocita’ sono pieni.

Cheers ©

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.