Prime impressioni Beverly 200 (1° parte)

Mattinata mugellana oggi continua il “rodaggio” dello scooter, con un viaggio in Mugello. Il Tour di oggi potremo chiamarlo “Il periplo del Monte Giovi”, dopo una prima parte nel traffico cittadino, dovendo attraversare Firenze, arrivo finalmente alla SS67 (Tosco Romagnola) con direzione Pontassieve.
La prima tappa e’ Londa, dove mi fermo e tento contattare un collega di lavoro in ferie per fare colazione insieme purtroppo il suo cellulare e’ spento e dopo mezzora decido di proseguire, ritorno sui miei passi e supero Dicomano. Poco dopo l’abitato di Vicchio faccio un’altra deviazione per visitare la “Casa natale di Giotto” delusione 🙁 ….. Borgo San Lorenzo, San Piero a Sieve sono i due paesono che incontro in successione. Sbaglio strada e invece di andare in direzione Barberino Mugello prendo per Vaglia, immettendomi cosi’ sulla Via Bolognese in direzione Firenze.
A fine gita il Km supera i 500Km percorsi e quindi sono a circa meta’ del rodaggio. Le impressioni buone avute nei precedenti giorni vengono confermate, comincio ad avere molta piu’ confidenza con l’attegiamento del Beverly in curva e inizio a sbagliare molte meno curve. La velocita’ massima, rilevatori di velocita’ permettendo, che riesco a raggiugiungere e’ di poco superiore ai 90 Km (Martedì per un breve tratto, non piu’ di un centinaio di metri, ho spinto lo scooter fino a 110Km/h).

Annunci

Rispondi