Nero come il cuore . Giancarlo De Cataldo

nero-come-il-cuore-copertinal’immagine del protagonista perdente, maledetto alcoolizzato e squattrinato e’ vecchia come il cucco… e oramai troppo utilizzata in tutti i noir alla fine stanca. A vantaggio di questo libro possiamo dire che è stato pubblicato la prima volta nel 1989 ed è la prima prova autoriale di De Cataldo. A suo svantaggio che sembra esclusivamente una mosso pubblicitaria dopo il successo di Romanzo Criminale

TRAMA
Bruio, un avvocato che dubita fortmente della legge, è nei guai. L’Ordine vuole levarselo di torno, di clienti neanche l’ombra. L’unico sarebbe un immigrato di colore che parla confusamente di un figlio in pericolo. Ma Bruio è stanco di “sfigati” e non gli dà retta. Quando scopre che l’uomo è stato ucciso, la sua crisi precipita. In coppia con Del Colle, poliziotto anomalo, inizia a modo sua un’indagine che lo porta a conoscere i potenti Alga-Croce: una donna sensuale e un enigmatico vecchio patriarca. Un romanzo non privo di ironia dall’autore di “Romanzo criminale” e “Teneri assassini”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.