A gnirà al sòl sul mié fnèstar

ora che vorrei nascondermi ora che non so resistere ora che vorrei solo fuggire lontano da qui ora che son disteso qui ora che con la mia testa che urla ora che la mia lingua tace portami via da qui e non sai piu' chi sei, cosa vuoi e in cosa credi e non sento piu' l'effetto che fa guardo la citta' dall'alto mentre i mostri arrivano e non ti accorgi che ora sei unico arriva il mostro e tutti applaudono (Linea 77, "Il Mostro" da "Horror Vacui", 2008)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.