L’aldiquà

Come la forza sovrumana dei terremoti.
Con il sostegno di una moltitudine di sconosciuti
totalmente inaspettata e travolgente.

Quanto vale il mio talento ?

Quanto pesa dentro questo sistema ?

Sono la cosa piu’ bella che c’e’.
Sono gia’ in cielo e ancora mi divido con il mare.
Sono piu’ della cresta delle onde e c’e’ soltanto una direzione in cui andare.
Tutta questa dolcezza e tutta questa rabbia infinita,

i miei percorsi.

Tutto l’amore di questo mondo.

Sono le strade che ho visto e quelle che vedrò (insieme).
E pensa che neppure me l’aspettavo.
Guarda le mie mani e che cosa ci vedi ?

Oggi ho preso la mia decisione e il motivo sono IO.

Rispondi