Non avevo capito niente

Finirà fra i libri che meritano di essere regalati alle persone a cui voglio bene.

Più che di un romanzo definirei questo libro un monologo, una chiaccherata, uno spettacolo teatrale. Sei lì che  lo leggi e ti sembra di avere Malinconico davanti che parla ti spiega e ti chiede “ho ragione vero ?” …..
Riesce a strappare risate e molto spesso sorrisi, riesce a farti pensare senza essere pesante e pedante.  Comico, umorale, pieno di affetto, filosofico, cazzone, infantile, disarmante.

Rosso come una sposa

La storia di una famiglia, una storia anonima, una storia vissuta nel buco del culo del mondo     chiamato Kaltra in Albania. La storia, tutta al femminile, dei cambiamenti di una  paese,
degli sconvolgimenti politici, sociali, sessuali, sociologici.
Racconto, insieme di piccole vite, che si fà emblema universale e summa di tante storie che sarebbero andate perse nella memoria uniformata di questo occidente.