Gargoyle

Un gran mescolone ruffiano di generi. Da “La bella e la bestia”, “Il Nome della Rosa”, alle leggende norrene … Un mescolone fatto, secondo il mio modesto parere, apposta per piacere e vendere. Richiami, nelle singole storie, agli elementi della cultura classica greca:
Victoria vive in una fattoria “terra” e muore annegata “acqua”, Sigurðr vive da esploratore vichingo “acqua” e muore nell’incendio di una casa “fuoco” e cos’ anche Sei e Francesco.
Una storia d’amore, una grande storia d’amore,
che attraversa i secoli e si mantiene sempre viva.
In mezzo a tutto questo citazioni, riferimenti, scopiazzamenti, ammiccammenti ai classici della letteratura mondiale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.