Dopo primavera – Roberto Pazzi

dopo_primavera

L’argomento e’ fra quelli che prediligo. I romanzi con uno sfondo psicologico mi incuriosiscono.C’e’ un atmosfera onirica che aleggia in tutta la narrazione. Ecco, questo romanzo di Pazzi e’ tutto ciò. Non arriva alle vette di un Murakami, e neppure ai livelli della Nothomb di “Cosmetica del nemico”.
Molti si potranno riconoscere nell protagonista e nella sua eterna voglia di essere qualcun’altro.
Chi di noi non l’ha mai sognato ? e se invece che di un sogno alla fine si trattasse di un incubo ?

L’eterna lotta fra chi siamo e chi vorremmo essere.

Azzeccata la copertina di Magritte

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.