Pietrafredda – Stefano di Marino

copj13-asp2Terza di copertina: In una Parigi livida, notturna, popolata da vecchi sbirri e malavitosi spietati, un uomo è in cerca dell’assassino della sua Lana. Il dolore gli ha indurito il cuore come una pietra fredda e il suo livore sembra inarrestabile. Intanto, per le vie della città, un killer leggendario è già sulle sue tracce. Ambientato nella Parigi delle palestre di boxe e della Banlieue, un noir d’azione e d’atmosfera, imperdibile per chi segue la saga del Professionista come per chi è destinato a seguirla.

Commento: L’Action thriller non e’ il mio genere. L’ho letto per curiosità e perché avevo bisogno di qualcosa di molto leggero. Un romanzo di “genere” contieno tutto quello che gli amanti dei libri di azione si aspettano. Pallottole, uomini duri e puri, belle donne, vendette, poliziotti venduti e poliziotti senza scrupoli.
Ottimo da leggere sotto l’ombrellone.