Kitchen – Banana Yoshimoto

kitchenCominciai col dirgli l’orario di arrivo e il numero del binario

Sono attratto dal Giappone, di quella terra mi affascinano le contraddizioni. Mi affascina un popolo contemporaneamente tradizionalista e super-innovativo. Il non-aver dimenticato le proprie radici la propria storia e al tempo stesso vivere nel futuro, anzi inventarlo il futuro.
Questo vivere continuamente di opposti che si attraggono. Nella letteratura giapponese, anche se posso dire poco conoscendo esclusivamente la Yoshimoto e Murakami, questo si ritrova nel dualismo fra vita/morte, sogno/realtà, solitudine/compagnia, maschio/femmina.
Personaggi, spesso, sempre in bilico con una sessualità non definita e non definitiva.

La cucina e’ il simbolo del ritrovarsi, del parlare, di essere tanti che diventano uno, della voglia di stare insieme. In questo romanzo nel cucinare ho letto la voglia di non sentirsi soli, il volere accanto a se le persone più care e attraverso la cucina/il cucinare “sublimare” la perdita di queste ultime.

Non c’è posto al mondo, che io ami più della cucina

TERZA DI COPERTINA:E’ un romanzo sulla solitudine giovanile. Le cucine nuovissime e luccicanti o vecchie e vissute, che riempiono i sogni della protagonista Mikage, rimasta sola al mondo dopo la morte della nonna, rappresentano il calore di una famiglia sempre desiderata. Ma la grande trovata di Banana è che la famiglia si possa, non solo scegliere, ma inventare. Così il padre del giovane amico della protagonista Yuichi può diventare o rivelarsi madre e Mikage può eleggerli come propria famiglia, in un crescendo tragicomico di ambiguità. Con questo romanzo, e il breve racconto che lo chiude, Banana Yoshimoto si è imposta all’attenzione del pubblico italiano mostrando un’immagine del Giappone completamente sconosciuta agli occidentali, con un linguaggio assai fresco e originale che vuole essere una rielaborazione letteraria dello stile dei fumetti manga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...