Le conseguenze – Giovanni Montanari

conseguenze   TERZA Di COPERTINA:Che legame c’è fra Berlino prima della caduta del Muro e Parigi durante la persecuzione degli Ugonotti alla fine del Cinquecento? Il quadro di un pittore dimenticato ritorna alla luce dopo quattro secoli, provocando conseguenze inaspettate. Quasi come in un romanzo di Queneau, in cui diverse epoche si sognano reciprocamente, si alternano le vicende di Vincent des Jours, ritrattista di uomini di potere, e Leo Kamp, esperto in passaporti contraffatti. Ma il vero protagonista di questa storia è l’amore: cercato a tutti i costi o trovato per caso, è un sentimento che si sconta per tutta la vita. Le conseguenze racconta spionaggi totalitari e massacri religiosi, innamoramenti clandestini e invidie omicide. Prima o poi si finisce dentro un’immagine, nella foto di un passaporto falso o nel ritratto dipinto da un grande artista: l’immagine che ci cattura è la figura del nostro destino, che non riusciamo mai a controllare e di cui non possiamo prevedere le conseguenze.

 

MICRORECENSIONE
Sembra che Montanari abbia un “format” quando scrive libri.
Delusione per un autore che avevo scoperto lo scorso anno al Festival della Letteratura di Mantova.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.