[LIBRO] Il secondo viaggio – Robert Silverberg

In un mondo nel quale la PENA DI MORTE è stata cancellata e nel quale i condannati invece che essere soppressi fisicamenti sono costretti a subire un cambio di identità. Ovvero la vecchia personalità criminale viene cancellate e al posto ne viene inserita una nuova creat ad-hoc con ricordi buoni, bravi e belli. I Condannati sono costretti inoltre a non poter avere contatti con il loro passato inteso come cose e persone e sono marchiati con un distintivo REHAB.

Dopo aver subito un “trattamento” Paul Macy incontra un sua vecchia fiamma che tramite i suoi poteri riesce a trovare un buco nel trattamento e far tornare i ricordi della prima vita.


Inizia così un micidiale duello tra due menti per il controllo del corpo e quindi per affermare la propria stessa esistenza.
Proseguendo nella lettura, il lettore viene interrogato sulla natura stessa della personalità, della coscienza, sul grado di realtà dei propri ricordi e delle proprie esperienze.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.