Cortesie per gli ospiti – McEwan Ian

131_cortesiepergliospiti_1175290953Due coppie si incontrano casualmente nella torrida atmosfera di una città dimare. Mary e Colin, turisti inglesi legati da un tranquillo rapporto in cui”il piacere stava soprattutto nell’amichevole mancanza di fretta, nellafamiliarità dei rituali e delle procedure”, si imbattono in un personaggioinquietante, Robert. Dai monologhi di lui, che si snodano lungo il filo di uncrescendo inarrestabile, emerge un passato di sottomissione nei confronti delpadre e di sottili crudeltà domestiche. Caroline, la fragile moglie di Robert,che sembra votata all’autodistruzione, è il quarto personaggio del romanzo esu di lei aleggia un presentimento: prigioniera, più che padrona, della casain cui si preparano agli ospiti cortesie speciali.

APPUNTI DISORDINATI DI LETTURA
Il mio primo McEwan, non l’ultimo .. altri ne seguiranno.
Un viaggio nelle pulsioni intime e basse, un viaggio nel
lato oscuro dei rapporti umani.

Annunci

Rispondi