[FILM] “Il Dubbio”

L’andamento del film è teatrale drammatico; i personaggi sono delineati con mano ferma fino al capovolgimento finale.
Sulla trama
Siamo in una scuola cattolica americana frequentata dai figli degli operai; l’inflessibile Suor Aloysius è convinta di proteggere le anime degli allievi facendo rispettare fino all’ortodossia più rigida regole soprattutto esteriori: per leri la forma è sostanza. Sottopone dunque alla medesima inflessibilità sia se stessa che le colleghe (nessun peccato di gola, mancanza di decoro) e gli allievi; ma il parroco Flynn è di tutt’altro avviso, Durante un sermone, predica l’importanza del dubbio nella fede: l’incertezza dell’esistenza di Dio è forse la più grande fonte di fede e solidarietà tra gli uomini, La metafora costante del film è l’immagine del vento reale e metaforico…da un lato c’è lo scompiglio morale che le idee progressiste del prete portano alla dottrina secondo il punto di vista di Aloysius e dall’altro lo scompiglio creato dal pettegolezzo, del caso di molestie che si dissemina ai quattro venti e alla fine provoca il cambiamento, anche se non quello sperato dalla donna, Aloysius infatti riesce a inchiodare Flynn facendolo implicitamente confessare di aver favorito un ragazzo di colore proteggendolo dai compagni in cambio di molestie,
Su Amy Adams
Molto espressiva, tiene testa a due mostri sacri come Hoffman e la Streep

Annunci

Rispondi