Legami di Sangue – Irene Nèmirovsky

9788861923386cLa famiglia Demestre si riunisce ogni domenica a casa della vecchia madre Anna. Anche stavolta intorno alla tavola apparecchiata siedono Alain, Augustin, Albert con le loro mogli e i figli, e Mariette, ancora senza marito. Tutti sono impegnati a celare le preoccupazioni e i sentimenti che li animano, ma è impossibile non percepire l’atmosfera di freddezza, disprezzo, ipocrisia e l’invidia provocata dalla decisione di Alain di sacrificare il suo matrimonio per seguire l’amante in Malesia. I fratelli sono contrari e le loro reazioni mostrano quanto tra loro non ci sia una vera unione, né comprensione, né amore: nessuno vuole aiutarlo nessuno vuole farsi carico delle conseguenze di una simile decisione e l’essere fratelli sembra essere più un peso che un valore. Sarà la prospettiva della morte a dare un senso al legame di sangue e a unire, volenti o nolenti, questi “stranieri” tra loro.

APPUNTI DISORDINATI DI LETTURA
meschinità e ipocrisie dei rapporti familiari

Rispondi