L’ultimo libro di Zoran Zickovic

LultimolibrodiZoranZivkoviclarecensione.TERZA DI COPERTINA

Che cosa terribile! Purtroppo alla libreria “Il Papiro” si è verificato un triste incidente. Il signor Todorovic, uno dei clienti più affezionati, è morto improvvisamente, mentre stava leggendo un libro seduto su una poltrona. Vera Gavrilovic, una delle due libraie, è costernata, e quando arriva l’ispettore Dejan Lukic, per un semplice controllo, gli comunica a cuore aperto tutto il suo sconcerto e la sua preoccupazione. Non è che l’inizio, ahimè, perché al primo si sussegue un altro decesso, e poi un altro. Le morti sono inspiegabili, l’unica traccia è che tutte le vittime stavano leggendo un libro. Per Dejan, poliziotto amante dei libri, e Vera, libraia appassionata, comincia una strana indagine, sempre più incalzante, che si allargherà e si complicherà fino a coinvolgere addirittura la polizia segreta. Finché non s’imbatteranno nell’ultimo libro…

MICRORECENSIONE

Finale lascia un po a desiderare, per il resto un libro da leggere piacevolmente in una giornata di pioggia.
Ps: se vi piace la lettura di libri che parlano di libri il consiglio e
Perez Reverte e il suo caso dumas.

Zoran Živković su Wikipedia

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.