Fortunato te che lavori in libreria …. (L’avevo scritto nel 2008 e ne sono sempre più convinto)

Sono oramai 30 anni che faccio questo mestiere, ovvero che lavoro fra i libri, ho iniziato “ufficialmente” l’11 Aprile 1982 al CENTRO DI nel 1991 sono passato al Gruppo Editoriale GIUNTI per approdare nel 1993 alla Libreria LE MONNIER e nel 1999 alla MONDADORI.

In cosa consiste il mio mestiere ?
Me lo chiedo anch’io, anzi spesso mi chiedo quale sia l’impatto sui clienti e come sia visto dall’esterno.
Molto spesso mi sento dire da amici e conoscenti:
– Beato te che lavori tutto il giorni tra i libri
… Chissa quanti ne leggi !!!!
… Fortunato vorrei lavorarci anch’io.

Beh mi dispiace deludervi lavorare tra i libri non e’ così divertente come pare
(e’ pur sempre il lavoro più bello del mondo dopo DIO)
1) I libri non vanno a posto da soli, qualcuno deve metterceli
2) I libri non si tolgono dalle scatole da soli, qualcuno deve toglierceli.
3) i libri non si riforniscono da soli, qualcuno deve farlo
4) gli scaffali non si spolverano da soli
5) i libri non hanno a che fare con i promotori (specialmodo quelli di un nota C.E. fiorentina)
6) i libri non sono obbligati a mettersi la divisa aziendale.
7) i libri non devono sopportare superiori arroganti/colleghe isteriche e clienti molesti.

Sono fortunato perché
vendo
sistemo
propongo
un sogno,
una fuga dalla realtà,
una droga
che da assuefazione.
ma che non rovina
la vita e la mente
delle persone
anzi la
rende
MIGLIORE

CI SAREBBE MENO AMORE NEL MONDO SE NON CI FOSSERO LE LIBRERIE

Musica Rock da Vittula –

107Vittula_preTERZA DI COPERTINA:È la fine degli anni Settanta, quando le strade di Pajala, piccola cittadina del Tornedalen, all’estremo nord della Svezia, vengono asfaltate. Insieme all’asfalto arriva una novità ben più dirompente e pericolosa: la musica pop. Per il giovane Matti e il suo taciturno amico Niila inizia una nuova vita, anche se loro ancora non lo sanno. Tra qualche anno la musica diventerà la loro insostituibile via d’uscita dall’isolamento, dalla storica mancanza d’identità della loro regione, sospesa tra Svezia e Finlandia

MICRORECENSIONE: (Alberto)
Vi piace la musica? Vi piacciono le fiabe e le storie surreali? Vi piacciono i romanzi di formazione? Vi affascina il mondo nordico e volete saperne di più sulla culturascandinava? Volete ridere un po’ con alcune scene veramente esplosive? Volete chiedervi che cosa abbia ingurgitato l’autore prima di scrivere alcuni capitoli LISERGICI ? Se la vostra risposta e’ SI leggetelo.