Le Liste di Alta Fedeltà – i Migliori 5 LP – 4° e 5 ° Posizione

EXILE ON MAIN STREET – ROLLING STONES

« Exile on Main Street è uscito solo 3 mesi fa e praticamente mi sono fatto venire l’ulcera e anche le emorroidi cercando di farmelo piacere in qualche modo. Alla fine ho lasciato perdere, ho scritto una recensione che era una stroncatura quasi totale e ho cercato di levarmelo dalla testa. Un paio di settimane dopo sono tornato in California, me ne sono procurato una copia per vedere se per caso era migliorato col tempo, e mi ha fatto cadere dalla sedia. Ora penso che forse sia il disco più bello degli Stones in assoluto.[13] »
(Lester Bangs, 1972.)

LONDON CALLING – THE CLASH

Il disco presenta una notevole complessità compositiva e mescolanza dei generi: sebbene non vi siano ravvisabili canzoni classificabili come puro punk, vi sono pezzi ska, come Rudie Can’t Fail, insieme a brani pop come Lost in the Supermarket; altri generi in cui spazia l’album sono il reggae, il rockabilly, il rhythm and blues, il jazz

Il Paradiso dovrà attendere. 

IMG_2925
Il tuo mare sorveglia nottambuli incalliti.
Atleti del sorriso stanco,
Che più di tutto temono
Il sale della vita.

Ma te nun lo poi sapè.

Di notte a Livorno piove sempre,
Anche se non si vede, lacrime,
Che bagnandomi il viso
Mi dicono che un giorno anch’io
Dovrò morire.

E’ notte, sulla terrazza Mascagni
Anche i lampioni dormono
Essa ospita i miei fantasmi
E insieme aspettiamo la pioggia
Che non serve a dimenticare.

E mentre il Libeccio mi spettina l’anima, tetro,
Ho un sorriso.
E respirando le righe del buio
mi sdraia dentro me.

Vista da un cieco, stanotte,
Livorno è bellissima
Livorno, è bellissima.Livorno, è bellissima.

(Testo di Bobo Rondelli)

Riso al cardamomo

IL CARDAMOMO
Questa spezia vanta proprietà terapeutiche carminative e antisettiche: si utilizza nella cura dell’aerofagia, per combattere la stitichezza, l’alitosi e per alleviare le digestioni lunghe e pesanti. Un thé preparato con il cardamomo è utile nell’emicrania causata da indigestione.

INGREDIENTI: (per 4 persone)IMG_2900300 gr di Riso Basmati
8 dl di brodo di carne
4 spicchi d’aglio
2 cucchiaini di semi di cardamomo
2 cucchiaini di zenzero2 cucchiaini di curry
2 cucchiai di peperoncino in polvere

PREPARAZIONE:
Scaldare un po’ di olio in una padella e cuocetevi i semi di cardamomo fino a quando non inizieranno ad aprirsi. Aggiungete l’aglio e lo zenzero. Subito dopo Curry e peperoncino. Cuocete per qualche minuto.
Aggiungete il riso e lasciate tostare per un paio di minuti .. poi iniziamo a versare il brodo. Portiamo ad ebollizione e cuocere a pentola coperta per 20 minuti o fino a quando il brodo non sarà completamente assorbito.

Togliere dal fuoco aggiustare di sale, mescolare e ricoprire. Lasciare riposare per altri 5 minuti.
Impiattando potete guarnire con menta e pistacchi

 

Giro d’Italia in cucina (FVG) – PAPAROT

Ingredienti per 4 personePaparot

1 kg di spinaci
140 g di farina gialla
80 g di farina bianca
75 g di burro
2 l di brodo
2 spicchi d’aglio
olio
sal
pepe
Preparazione

Mondate e lavate con cura gli spinaci e lessateli senza aggiunta di acqua (metteteli in una casseruola antiaderente con una presa di sale). Appena saranno cotti strizzateli e tritateli.

Preparate almeno due litri di brodo( può essere utilizzato sia del brodo di dado che del brodo vegetale). Intanto in una pentola capiente mettete a soffriggere l’aglio in spicchi nel burro aggiungendo un filo d’olio. Appena saranno ben dorati toglieteli ed aggiungete gli spinaci ed il brodo.

Fate bollire il tutto a fuoco moderato ed unite in un recipiente a parte i due tipi di farina. Aggiungetevi un mestolo di brodo e inseritele nella padella quando il brodo nel quale sono contenuti gli spinaci sarà molto caldo. Mescolate con attenzione per evitare il formarsi di grumi. Fate bollire tutto, mescolando in continuazione, per almeno 20 minuti. Aggiustate di sale e spolverate con del pepe. Servite il composto caldo.

Invito a non compiere opere buone

Luce e tenebre
si confrontano
Tuttavia uno
dipende dall’altro
come il passo della gamba destra
da quello della gamba sinistra.
“Yang Ciu” – Sandokai

Quindi quando faccIamo del bene facciamo sicuramente anche del male.
In quanto il male e’ l’atra faccia del bene e nessuno dei due potrebbe esistere
senza l’altro.

Se non vogliamo fare del male non compiamo, per favore, opere buone.

Tutti i figli di Dio danzano – Haruki Murakami

17 Gennaio 1995.
Inverno978880617813GRA
Giappone
Kobe
Terremoto

6 storie sei incontri
6 freddi
sei passati
6 futuri

cambi di prospettiva

TERZA DI COPERTINA
Un uomo abbandonato dalla moglie parte per l’isola di Hokkaido per consegnare un pacchetto alla sorella di un collega. Cosa contiene il pacchetto? Forse il vuoto che sente dentro, quella «bolla d’aria» per cui la moglie lo ha lasciato. In una località di mare una ragazza stringe amicizia con un pittore la cui unica vera passione è accendere falò sulla spiaggia. Qual è la forma del fuoco? Quale il modo di ottenere un fuoco veramente libero? Nel racconto che dà il titolo alla raccolta, un giovane vaga per la città pedinando un uomo a cui manca il lobo di un orecchio, convinto che si tratti del padre che non ha mai conosciuto. Eppure la madre gli ha ripetuto infinite volte che lui è soltanto figlio di Dio. Sullo sfondo di tutti i racconti un grande trauma collettivo, il terremoto di Kobe del 1995: le immagini della distruzione diffuse dai televisori e conservate nella memoria come terribili gemme in uno scrigno.

«Quella sera verso le dieci e mezzo, sulla via del ritorno, alla stazione di Kasumigaseki, quando stava per cambiare treno, notò quell’uomo senza il lobo di un orecchio. Un signore sui cinquantacinque anni, dai capelli grigi. Alto, senza occhiali, indossava un soprabito di tweed di foggia antiquata e nella mano destra portava una borsa di pelle. L’uomo camminava con l’andatura lenta di chi è immerso nei propri pensieri, spostandosi dal binario della linea Hibiya verso quello della Chiyoda. Yoshiya, senza esitare, si mise a seguirlo. Si accorse in quel momento di avere la gola secca come un logoro pezzo di cuoio».

Le liste di Alta Fedeltà – I Migliori 5 Lp – 3° Posizione

Pietra miliare della storia della musica moderna, questo Highway 61 Revisited
Questo LP segna lo spartiacque definitivo fra il vecchio Bob Dylan acustico e ia nuova era elettrica che sconvolse e deluse molti dei suoi più accaniti fans, ma che gli permise di acquistarne di nuovi.
L’album  cui tutto il panorama della musica cosiddetta “Roots Americana” deve tutto

How does it feel To be on your own With no direction home Like a complete unknown Like a rolling stone?

Le Liste di Alta Fedeltà – I Migliori 5 LP -Posizione 2°

Al secondo posto “REVOLVER” dei The Beatles …. i quattro ragazzetti di liverpul.
Esce subito dopo Rubber Soul che aveva già in nuce i cambianti epocali nella musica beatlesiana che sarebbero esplosi in Revolver. Rubber Soul contiene ancora la forma canzone R’n.R’ che avevano suonato fino ad Help e alcune sperimentazioni come l’uso del Sitar. In REVOLVER a questi si aggiungono elementi di psichedelia.