NOS4A2 – Joe Hill

Se invece di10530827_754819201223472_2292300716054017538_n Joe Hill sulla copertina ci fosse stato scritto Stephen King , forse, non avremmo notato la differenza.
Capita spesso che i figli d’arte, almeno nella letteratura, non si allontanino troppo dal genitore guià famoso e spesso ne citano e riprendono i temi cari al padre e/o alla madre. Un libro dove, paradossalmente, il bene e il male assoluti si confrontano. Siamo così sicuri che Manx sia effettivamente il male assoluto ?
Vic è una ragazzina con evidenti problemi familiari che cerca disperatamente una via di fuga da un padre violento e da una madre assillante e molto disponibile al confronto. Vic trova la sua via di fuga grazie ad una bici e in sella a questa vive la estraniazione dalla vita che non la realizza. Vive così tanto in questi suoi sogni che ne rimane intrappolata e parafrasando il sommo poeta di Pavana potremo dire che:
Vic subisce le ingiurie degli anni,
non sa’ distinguere il vero dai sogni,
Victoria non sa, nel suo pensiero,
distinguer nei sogni il falso dal vero…

al punto che Victoria subisce traumi e violenze che le segneranno tutta la vita.
a questo punto il libro lo si può leggere pensando ad un mega horror con finale alla Tarantino. Perché non provare, invece, ad pensare che quelle battaglie invece di essere reali sono nella mente di Victoria ? Ok facciamo un passo indietro.
Charlie Manx il cattivo. Colui che rapisce i bambini, che rapisce Victoria  e che tenta anche di rapire Wayne il figlio di Victoria. Perché li rapisce ? Non è un pedofilo non ha motivazioni sessuali.
Li rapisce solo per dare un senso al libro e costruire un Horror ? Quindi una mera operazione commerciale ?
Io credo di no. Nella “figura negativa” di Manx io, anche se non sono un genitore, ci ho visto rappresentate tutte le paure, gli egoismi, la possessività che un genitore può avere nel vedere un figlio che cresce e che, inevitabilmente, staccherà il cordone ombelicale che lo tiene legato alla famiglia di origine.

BEVANDA CONSIGLIATA: Thè alla Menta
MUSICA DI SOTTOFONDO: Cuong Vu – Come Play with me

Annunci

Rispondi