L’odore salmastro dei fossi – Diego Collaveri

Un ispettore di polizia al quale è morta la moglie per mano della malavita. Una figlia che non lo vuole più vedere perchè lo 565-thickbox_defaultritiene responsabile della morte della madre. Una Livorno nottura popolata di fantasmi che non fanno dimenticare il passato.

Come in tutte le citta portuali anche Livorno non è immune da quel sotobosco criminale che Sfrutta le falle di sicurezza per sfruttare l’immigrazione di clandestini.

Narrativa di genere, nel senso che vi si trova tutto quello che ci si aspetta di trovare in un poliziesco.

Fatte le debite proporzioni fra Los Angeles e Livorno e il fatto che il libro di Colleveri è un opera prima in aluni momenti ho assaporato i profumi e i sapori di un maestro del poliziesco “Police provedural” americano … Joseph Wanbaughn

Comunque un Livornese che non mette un: DE BOIA DE ogni du’ parole … questo per dire che forse questi personaggi sarebbe bello geolocalizzarli di più.

Annunci

Rispondi