[LIBRO] Mr. Holmes. Il mistero del caso irrisolto – Mitch Cullin

mr_holmes_01_2_Quando arrivi alla fine ti chiedi. Ok ma qual’é il caso irrisolto ? Quello di Mrs Keller o quello di Mr. Umazaki o forse il caso irrisolto è un altro. Si ok ma quale ? e pensi e pensi ..
Se alla fine il caso irrisolto non sia più semplicemente quello di scoprire cosa si nasconde dietro il nostro inconscio e cosa ci fa ricordare una cosa al posto di un’altra ? e perché lo fa ?

TERZA DI COPERTINA
Sono trascorsi quarantaquattro anni da quando Sherlock Holmes ha abbandonato il suo appartamento in Baker Street e si è trasferito in un cottage sul versante meridionale delle colline del Sussex. Aveva quarantanove anni allora, e il trambusto delle strade di Londra, così come gli intricati pantani architettati dalle menti criminali, all’improvviso non lo attirarono più.
Ora è un novantreenne con i capelli candidi, folti e lunghi e la pelle che sembra un velo sottile di carta di riso sopra un fragile scheletro. A volte si fruga in tasca alla ricerca di un sigaro o di un cerino introvabile; a volte dimentica volti e fatti, visti e accaduti giusto qualche istante prima. A dispetto, però, di questi imperscrutabili cedimenti della memoria, è ancora agile di corpo e di mente e il suo sguardo conserva una luce che gli anni non hanno smorzato.
La vita nel Sussex va, dunque, oltre il semplice appagamento. Holmes trascorre la maggior parte delle sue ore di veglia nella serena solitudine del suo studio oppure tra le creature che costituiscono l’oggetto delle sue cure da quarantaquattro anni a questa parte: le api.
Roger, il figlio sveglio di Mrs Munro, la governante di casa, lo aiuta agli alveari. E sebbene non apprezzi molto la compagnia dei bambini, Holmes non può negare che quel ragazzo, così appassionato nell’apprendere i fondamenti dell’apicultura e così entusiasta del regalo delle api giapponesi da lui portate dal faticoso viaggio nel paese del Sol Levante, susciti in lui autentiche emozioni paterne.
Un detective è però un detective, soprattutto se reca il leggendario nome di Sherlock Holmes.
Accade così che, nel chiuso del suo studio, Holmes prenda i panni di Watson, il braccio destro scomparso da un po’, e ricostruisca per iscritto una vicenda accaduta tempo addietro: il bizzarro e irrisolto caso di una giovane donna che, dopo aver appreso a suonare un’armonica a vetro – uno strumento i cui toni acuti e penetranti avevano per molti poteri diabolici o divini, a seconda dei punti di vista –, va incontro a un tragico destino.
Mr Holmes è un libro brillante sulla vita, sull’amore e sugli scherzi che la memoria può giocare anche al più logico degli investigatori. Un romanzo avvincente, che segna il ritorno di uno dei personaggi più celebri della letteratura e più amati dal pubblico.
L’opera ha avuto una trasposizione cinematografica accolta con entusiasmo dalla critica al Festival di Berlino, un film in cui il ruolo dell’anziano Sherlock Holmes è magistralmente interpretato da Ian McKellen.

Annunci

Un pensiero su “[LIBRO] Mr. Holmes. Il mistero del caso irrisolto – Mitch Cullin”

  1. Questo libro è una sorta di “canto del cigno” di un personaggio fittizio, Sherlock Holmes. L’autore immagina il detective come un uomo dalle passioni apparentemente sopite, che invece scopre di avere avuto, in passato, almeno un amore (seppure molto più immaginato che reale). Intanto, proprio mentre nella sua dimora di campagna riflette sui casi irrisolti del passato, la vita lo sorprende con un incidente inaspettato. Questo libro mi ha ricordato le atmosfere di “Gita al.faro” della Woolf perché è una sorta di variazione sul tema delle classiche indagini di Holmes, prima che la vita concluda la sua sinfonia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...