Gente di Dublino – James Joyce

cover


APPUNTI DISORDINATI DI LETTURA

Joyce è sempre stato uno scrittore al quale non mi ero mai avvicinato per paura.
Paura di non essere in grado di riuscire ad apprezzarlo a pieno.
16 racconti e ti ritrovi davanti alla parabola della vita umana ….
Il senso di ogni racconto è proprio in quel momento nel quale una sensazione, percepita o meno, rivela il cambiamento nel corso della vita del protagonista e di chi vive nelle sue vicinanze.

TERZA DI COPERTINA
Considerati tra i capolavori della letteratura del Novecento, questi quindici racconti – terminati nel 1906 ma pubblicati soltanto nel 1914 perché per la loro audacia e realismo gli editori li rifiutarono – compongono un mosaico unitario che rappresenta le tappe fondamentali della vita umana: l’infanzia, l’adolescenza, la maturità, la vecchiaia, la morte. Fa da cornice a queste vicende la magica capitale d’Irlanda, Dublino, con la sua aria vecchiotta, le birrerie fumose, il vento freddo che spazza le strade, i suoi bizzarri abitanti. Una città che, agli occhi e al cuore di Joyce, è in po’ il precipitato di tutte le città occidentali del nostro secolo.

Annunci