Fore Morra – Diego Di Dio

Schermata 2017-03-16 alle 22.06.39
Questo non è un libro … è una BOMBA di libro. Sono convinto che se invece del nome dell’autore ci fosse quello di un suo concittadino più famoso sarebbe fra i libri più venduti.
Perché il libro lo meriterebbe. Fore Morra è tante cose è tanta roba.
Un romanzo di azione che non ti lascia mai, dal quale non riesci a staccarti.
Un romanzo che narra la storia di una discesa negli inferi, una discesa senza nessuna speranza di redenzione. La storia di due ragazzi Alisa e Buba (*) che ad un certo punto della loro vita si incontrano e formano una coppia professionalmente valida senza però essere una “coppia” .. forse.
Non voglio e non ho mai raccontato le trame dei libri e non lo farò adesso. Però datemi retta correte in libreria se leggete in cartaceo, accendete il vostro ebook se leggete in digitale e correte a prenderlo.

(*) All’inizio non capivo il soprannome … a Firenze i’Buba è la persona che si lamenta in continuazione di tutto che ha sempre da ridire di tutto, di tutti, su tutto… il personaggio del libro invece non è così e questo all’inizio mi ha un po spiazzato

Schermata 2017-03-16 alle 22.03.13

TERZA DI COPERTINA
Alisa e Buba sono due sicari. Entrambi sono professionali, spietati, ben noti nell’ambiente. Lavorano insieme, ma non potrebbero essere più diversi. Buba è un uomo possente, maniacale, una perfetta macchina di morte dal passato ambiguo e oscuro. Alisa è una sopravvissuta. Si porta dietro il fardello di un’infanzia trascorsa tra violenze e angherie, tra abusi e povertà: è cresciuta ai margini di una società feroce e impietosa. Quando viene commissionato loro l’omicidio di un piccolo camorrista, scoprono che si tratta di una trappola architettata da un uomo potente e determinato, chiamato “il boss”, e di cui si sa una cosa sola: il suo obiettivo è catturare Alisa, catturarla viva. Andando a ritroso nella memoria, esplorando i tormenti e le violenze subite nella sua vita, Alisa dovrà capire chi si nasconde dietro la grande macchinazione congegnata ai suoi danni. Lei e Buba dovranno addentrarsi tra i quartieri di Napoli e negli antri bui della mente umana, per scoprire quanto profondo e devastante possa essere l’odio di un uomo tradito. Fore morra: fuori dalla camorra. Come proiettili impazziti, con tutti e con nessuno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...