Una storia nera – Antonella Lattanzi

NZODifficile parlare di questo libro senza correre il rischio di spoilerare. Quindi non ne parlerò. Vi presenterò i personaggi.
VITO: Marito geloso e possessivo, spesso violento con la moglie mai però con i figli. Come tanti uomini gelosi e possessivi si riserva, però, il diritto ad avere un amante.
CARLA: la moglie e la madre che subisce la violenza verbale, fisica e psicologica del marito. Alcuni anni prima dell’inizio del romanzo divorziano. le possessivi e golosità di Vito però no.
ROSA, ANTONIO e MARA: i tre figli che sentono tutto e sanno tutto (escluso MARA che è troppo piccola)
MILENA: L’amante di VITO che sta ad aspettarlo per una vita sperando che lasci Carla, ma anche quando lo fa non va a vivere con lei
LA FIGLIA DI MILENA: e forse, chissà, anche al figlia di VITO.

Agosto 2012 terzo compleanno di MARA. Ala festa partecipa tutta la famiglia VITO compreso. Che però scompare alla fine della festa.
Tutti lo cercano, la moglie i figli l’amante … ma sarà la polizia a trovarlo e a trovare la verità (o presunta verità come in LA CAMERA AZZURRA di G. Simenon) e sarà un tribunale a giudicarla.

Una narrazione sempre in precario equilibrio fra bene, male, colpa, giustizia, amore, odio  e violenza.

Piano piano durante il processo e attraverso un lento svelare dei segreti che ognuno dei personaggi si porta dietro si arriverà a scoprire quello che effettivamente è successo la notte che VITO è scomparso.

Annunci

Rispondi