L’uomo di casa – Romano De Marco

Finito di leggere ieri sera “l’uomo di casa” di Romano De Marco.
Complimenti all’autore per aver scelto, rischiando, un tema centrale già utilizzato da altri e quindi potenzialmente pericoloso per i confronti che potevano essere portati.
Quanto conosciamo la persona che ci sta accanto ?
La difficoltà dell’elaborazione del lutto e la sindrome del sopravvissuto.
Pieno di colpi di scena, calibrati, sistemati nel momento giusto per ribaltare la visione fino a li composta dalla mente del lettore (la mia nello specifico). Mi è piaciuto anche il giallo dentro il giallo.
Ovvero dentro alla ricerca spasmodica della Lilith di Richmond
perché Alan investigava visto che non è un membro di nessuna polizia (cittadina, statale o federale americana) …

Bello e consigliato …
Spero di riuscire a essere presente al Caffè Vienna a Ferrara per stringere la mano ad un autore che ho scoperto solo con questo libro.

9788856657258_0_0_1549_80
La vita perfetta di Sandra Morrison è andata in pezzi il giorno in cui Alan, suo marito, è stato ritrovato morto in uno squallido parcheggio. Era seduto nella sua auto, con la gola tagliata e i pantaloni calati. La polizia non ha dubbi: un banale caso di omicidio a scopo di rapina, probabilmente un incontro finito male con una prostituta. Per Sandra, è come essere precipitata in un incubo: ora è rimasta sola nella bella casa di Bobbyber Drive, a occuparsi della figlia adolescente ferita e arrabbiata e a rimettere insieme i pezzi di un puzzle senza senso. Chi era l’uomo con cui ha condiviso vent’anni? Un irreprensibile uomo di casa, marito e padre amorevole, stimato professionista? Oppure un ipocrita dalla doppia vita?

E la situazione peggiora quando Sandra scopre che, all’insaputa di tutti, Alan stava indagando da tempo su un caso di cronaca nera rimasto irrisolto trent’anni prima: il rapimento e l’uccisione di sei bambini a Richmond, Virginia, per mano di una donna che nessuno è mai riuscito a identificare. Ma perché Alan era tanto ossessionato dall’enigma della Lilith di Richmond? Cosa lo legava a quella vecchia storia di orrore e morte? E perché aveva tenuto segreto quel morboso interesse?

Nella sua angosciosa ricerca della verità, Sandra scoprirà che non solo suo marito, ma tutte le persone che la circondano hanno qualcosa da nascondere. E, soprattutto, che il filo di sangue che unisce l’omicidio del presente a quelli del passato non si è ancora spezzato. E la prossima vittima potrebbe essere proprio lei.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...