Colazione da Tiffany – Truman Capote

Tutto quello che vi ha fatto immaginare Audrey Hepburn con la sua interpretazione nel Film dovete lasciarla andare.  Nel romanzo il personaggio di Holly Golightly è assai discutibile dal punto di vista etico.
Mi fermo qui perché il libro racconta una storia diversa e tante sono le parti che nella sceneggiatura sono state tagliate o completamente riscritte con un finale completamente
diverso da quello del lungometraggio.

La Holly del film è idealista, ma che alla fine si lascia trasportare da Paul.
Quella di Capote, invece, all’idealismo contrappone con un sfacciata brutalità tutta li sua vitalità e la sua voglia di raggiungere gli obiettivi fregandosene dei cadaveri che lascerà per strada.

colazione20da20tiffany

Annunci

Rispondi