easy life – herman koch

Il sabato sarà dedicato al libro terminato nella settimana. 

Un altro romanzo di Koch che tratta di rapporti fra figli e genitori. 
Questa volta Tom (il padre) ci racconta (quindi conosciamo la sua versione) delle violenze che il figlio avrebbe perpetrato ai danni della moglie. Ascoltando la versione del padre non sappiamo quanta verità ci sia e quanto invece no.
Nella storia il padre fa una scelta.
Probabilmente è quella che ogni padre farebbe nelle realtà.
Dopotutto chi tradirebbe il figlio prediletto , anche se questo si rendesse colpevole di reati violenti ?

SINOSSI
“Tom Sanders è un famoso scrittore di libri di autoaiuto. I suoi bestseller Crime Without Borders e Easy Life hanno venduto oltre quaranta milioni di copie in tutto il mondo. Tom conduce una vita estremamente confortevole, è felicemente sposato con Julia e ha due figli adulti, il più giovane dei quali, Stefan, è la pupilla dei suoi occhi. All’improvviso, durante la festa di compleanno di Julia, la loro nuora Hanna – a cui Tom e Julia non sono particolarmente affezionati – si presenta alla porta. Singhiozzando, la donna si butta tra le braccia di Tom, rivelandogli che Stefan l’ha picchiata e che non è la prima volta. All’improvviso, e in modo del tutto inaspettato, Tom si trova davanti a un bivio. Deve affrontare il suo figlio preferito e metterlo dinnanzi alle proprie responsabilità? O sarebbe forse meglio seguire il consiglio più gettonato dei suoi libri di autoaiuto, ovvero “”cerca di non risolvere sempre i problemi pensandoci; spesso non pensandoci si risolvono prima””?