L’assassinio del commendatore – haruki murakami

Scrivere la parole che sto per scrivere i costa tanto e non avrei mai pensato di arrivare a scriverle.
Questo non sembra un romanzo di Murakami, sono andato a riprendermi e rileggermi alcuni passi di “Kafka sulla Spiaggia” per ritrovare quelle atmosfere che mi avevano fatto innamorare di questo scrittore

Così come “Kafka sulla Spiaggia” e “L’incolore Tanizaki Tsukuro …. ” mi avevano commosso … ecco questo mi ha annoiato.

Mi ha ricordato una battuta da stand-up commedian
Ieri siamo andati a pranzare in giardino
avevamo tortellini in brodo
pioveva
abbiamo finito per cena.

Spero che il suo prossimo libro sia un po’ più energetico