delitto in libreria – mariel sandrolini

Quello che salta subito all’occhio dopo aver letto il libro dello scrittrice bolognese è che non ci sono inseguimenti sulle highway, sparatorie in città, assassini truculenti … ma un clima “calmo”.
Dove il tutto viene riportato ad una ambientazione più “casalinga” che percorre le strade di tutti i giorni e con storie non solo credibili, ma potenzialmente veritiere.
Non ho letto le precedenti indagini del Commissario Marra, ma non ho sentito che mi mancassero informazioni per poter continuare a leggere e comprendere la storia.

TERZA DI COPERTINA
Tessa Mackenzie, affermata scrittrice americana di noir, presenta a Bologna, sua città di elezione, il nuovo libro. Il successo è travolgente ma al termine di un evento letterario viene uccisa in modo efferato. Quali misteri si celano nel suo passato? Clelia, la compagna di Marra, ha conosciuto Tessa da poco ma è nata da subito una sincera amicizia. Il caso vuole che sia proprio lei a rinvenire il cadavere e a essere colta con in mano il coltello insanguinato. Marra è rimosso dalle indagini ma si impegna con tutte le sue forze a far luce sul caso mentre deve condurre una battaglia senza quartiere con la “Confraternita”, anche per far luce sugli enigmi rimasti irrisolti dall’indagine precedente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.