Carambole di Hakan Nesser

Terza di Copertina

Tradotta da CARMERN GIORGIETTI CIMA

Il commissario Van Veeteren è finalmente in pensione: si occupa della sua libreria antiquaria e non sa nulla della serie di omicidi che si sta per abbattere sulla sua città. Tutto ha avuto inizio quando un guidatore ha investito per caso un ragazzo che camminava sul ciglio della strada: il ragazzo è morto e l’automobilista, dopo qualche indecisione, è fuggito. Nei giorni seguenti tutto sembra tranquillo e il colpevole si sente sempre più al sicuro. Fino al giorno in cui riceve la lettera di un testimone che comincia a ricattarlo, sostenendo di averlo visto e di essere pronto a rivelare la sua colpa. Messo sotto pressione, l’incauto guidatore si trasforma in un astuto detective

La mia microrecensione

Questo libro mi è piaciuto perché invece che seguire il punto di vista del Commissario seguiamo quello dell assassino. Narrazione perfetta e funzionale allo svolgimento dell’azione. Un libro sicuramente da leggere e da consigliare agli amici

Citazioni dal libro

 «È nella crepa fra la morale della società e quella dell’individuo che nasce il crimine» 

«Credo che buona parte delle cose che ci capitano siano guidate dal caso» disse. «O da decisioni valutate non molto attentamente. Noi abbiamo meno controllo di quanto ci immaginiamo…