Arthur Schopenhauer

Chi ha meriti riconosce anche i meriti
altrui, s’intende quelli genuini e reali.
Ma colui a cui manchi ogni pregio e
merito desidera che non ce ne siano affatto:
vederli negli altri è come venir disteso
sull’eculeo; la pallida, verde, gialla invidia
gli rode il cuore.

  • Arthur Schopenhauer –

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.