I bastardi vanno all’inferno – Frédéric Dard

I francesi fanno il ‘noir’ meglio di chiunque altro, e Dard non è nuovo per me e si unisce a quegli altri grandi autori come Georges Simenon e Jean-Patrick Manchette..

La storia è quella di due evasi, Frank e Hal, entrambi in prigione per omicidio. Hanno un rapporto violento, di amore e odio, e sebbene siano buoni amici nessuno dei due crede all’altro quando raccontano per cosa sono in prigione. Gran parte dell’azione si svolge con loro in fuga. È una lettura veloce con un pochi personaggi, i due fuggitivi più un terzo che arriverà alla fine, ognuno dei quali è descritto in maniera quesi perfetta.

Avrebbe potuto essere molto meglio se il prologo fosse stato saltato. L’ impostazione della storia, racconta del poliziotto che cerca di catturare la sua spia e di andare sotto copertura. Senza questo, ci sarebbe stato IL colpo di scena quando la relazione tra i due viene rivelata verso la fine della storia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.