Archivi categoria: NOTIZIE

Accoglienza , carità, giustizia, buonismo

Salvini continua a fare campagna elettorale sulla pelle di tanti emigrati ed adesso accusa pure il papa con “Quanti ne ospita a casa lui ?” Spesso coloro che sono contrari agli sceriffi e ai bombardamenti dei barconi si sentono dire : Quanti ne ospiti a casa tua ? Ecco la risposta collettiva Perché dovrei? vivo in una società e pago le tasse. Pago le tasse così non devo allestire una sala operatoria in cucina quando mia madre sta male. Pago le tasse e non devo costruire una scuola in ripostiglio per dare un’istruzione ai miei figli. Pago le tasse e non mi compro un’autobotte per spegnere gli incendi. Pago le tasse per aiutare chi ha bisogno. ospitare un profugo in casa è gentilezza, carità. creare – con le mie tasse – un sistema di accoglienza dignitoso è giustizia. mi piace la gentilezza, ma preferisco la giustizia. Non solo ma è un OBBLIGO di chi è stato eletto nel parlamento italiano e si fa chiamare ONOREVOLE creare un sistema che dia DIGNITA‘ a tutti. Cosa ha fatto la LEGA quando era al governo ?

Questo post riprende ed amplia quello che Cecilia Strada, figlia di Gino Strada, ha pubblicato ieri su Facebook sul proprio account

La castrazione dei diritti … il gioco a sottrarre

Ho aspettato un giorno prima di scrivere questo post .. perché volevo lasciare decantare la “sgomento” e riuscire a parlarne a mente fredda. Di cosa parliamo ? Ieri sul quotidiano “IL GIORNALE DI VICENZA” è uscito un articolo
QUESTO
perché ad un concorso fotografico la fotografa SELENE POZZER
ha presentato questa foto.

Se non ci mobilitiamo per difendere i diritti di chi ne è privato
e non importa il credo religioso, politico e/o il genere sessuale.
Quando verranno a toglierci i nostri non ci sarà nessuno ad aiutarci.

Prima di tutto vennero a prendere gli zingari e fui contento
perché rubacchiavano.
Poi vennero a prendere gli ebrei e stetti zitto
perché mi stavano antipatici.
Poi vennero a prendere gli omosessuali e fui sollevato
perché mi erano fastidiosi.
Poi vennero a prendere i comunisti ed io non dissi niente
perché non ero comunista.
Un giorno vennero a prendere me e non c’era rimasto nessuno a protestare.

TIME

La rivista USA Time sta facendo un sondaggio on line tra i suoi lettori per
verificare quale sia il paese che, secondo l’opinione pubblica, costituisce
oggi la più grave minaccia per la pace.
E propone, come ipotesi di risposta, tre paesi (Nord Corea, Iraq e USA).
In questo istante (dopo più di 330.000 risposte) gli USA sono primi con
l’ 82,9 % dei voti. Sono già in testa da soli, ma facciamo il nostro dovere
di alleati e
aiutiamoli a vincere.
PARTECIPATE AL VOTO
Il sito è http://www.time.com/time/europe/gdml/peace2003.html