Archivi categoria: NUOVE USCITE

Nuove Uscite – Settembre 2015

11215836_904938739553836_5583338927668706422_nNICCOLO AMMANITI – ANNA

Anna ha 13 anni ed è la protagonista del nuovo romanzo di Niccolò Ammaniti. Anna narra la storia della bambina e del fratello Astor di otto anni, che si ritrovano a vivere in una Sicilia misteriosa, dove un virus ha sterminato gli adulti e lasciato in vita i ragazzini. Il libro è il frutto del lavoro di cinque anni (al 2010 risale infatti l’ultimo romanzo di Ammaniti, Io e te, senza contare la raccolta di racconti Il momento è delicato del 2012) ed è presentato dalla casa editrice come il più importante della carriera dello scrittore. Per le strade di una regione antica, costellata da tante anime diverse, non c’è più elettricità e i cani selvatici ti inseguono. Attorno i bambini hanno solo cadaveri e oggetti inutili, lasciati nel mondo da chi una vita più non ce l’ha più. Anna e Astor giocano, combattono e hanno in dote solo un piccolo quaderno lasciatogli in eredità dalla mamma con tutte le cose essenziali della vita e soprattutto le istruzioni per riuscire a sopravvivere. Niccolò Ammaniti scrive un romanzo struggente, un omaggio all’esistenza, un miracolo quando tutto sembra perduto. La tredicenne protagonista del romanzo fiuta, come un animale, ogni scorcio di possibilità di sopravvivenza e porta con se, con un’energia vitale travolgente anche il fratellino e il loro cane. Queste tre figure apparentemente disperate e sole al mondo, avvolte da un incredibile alone di romanticismo, percorrono le strade di una Sicilia millenaria e a tratti brutale, dove l’uomo si rivela per quello che è. Il destino è così fragile, sembra dirci Ammaniti in Anna, ma la forza della vita va oltre e passa proprio per quel mistero che è l’infanzia e la giovinezza. Dolce e cocciuta, la ragazzina riuscirà a trovare ancora un’ombra di felicità.

KAZUO ISHIGURO – IL GIGANTE SEPOLTO

Per il suo settimo romanzo Ishiguro torna ai temi a lui da sempre cari – la fallibilità e il ruolo della memoria, la dimensione onirica e 11017220_904937732887270_8394766968304965386_nquella nostalgica dell’esistenza, il dolore della vecchiaia e della perdita – ma lo fa qui scegliendo una forma inedita e quanto mai sorprendente. Il leggendario re Artù è morto ormai da qualche tempo ma la pace che egli ha imposto sulla futura Inghilterra, dilaniata per decenni dalla guerra intestina fra sassoni e britanni, seppure incerta, perdura. Nella dimora buia e angusta di Axl e Beatrice, tuttavia, non vi è pace possibile. La coppia di anziani coniugi britanni è afflitta da un arcano tormento: una sorta di inspiegabile amnesia che priva i due di una storia condivisa. A causarla pare essere una strana nebbia dilagante che, villaggio dopo villaggio, avvolge indistintamente tutte le popolazioni, ammorbandole con i suoi miasmi. Axl e Beatrice ricordano di aver avuto un figlio, ma non sanno più dove si trovi, né che cosa li abbia separati da lui. Non possono indugiare oltre: a dispetto della vecchiaia e dei pericoli devono mettersi in viaggio e scoprire l’origine della nebbia incantata, prima che la memoria di ciò a cui più tengono sia perduta per sempre. Lungo il cammino si uniscono ad altri viandanti – il giovane Edwin, che porta il marchio di un demone, e il valoroso guerriero sassone Wistan, in missione per conto del suo re – e con essi affrontano ogni genere di prodigio: la violenza cieca degli orchi e le insidie di un antico monastero, lo scrutinio di un oscuro barcaiolo e l’aggressione di maligni folletti, il vetusto cavaliere di Artù Galvano e il potente drago Querig. Giungono infine in vista della meta, e qui li attende la prova più grande: saggiare la purezza del proprio cuore.

Nuove Uscite – Novembre 2015 – John Grisham

Schermata 2015-07-26 alle 21.50.29John Grisham
L’avvocato canaglia
Un avvocato dalla parte della legge. Più o meno.

Sebastian Rudd non è esattamente il tipico avvocato e neanche un avvocato di strada. Non ha uno studio o un ufficio, ma lavora a bordo di un grande furgone nero blindato, con WiFi, bar, un piccolo frigorifero, delle belle poltrone in pelle e uno scomparto nascosto zeppo di armi. Non ha soci in affari, ma un uomo, che lui chiama Partner, armato fino ai denti che gli fa da autista, bodyguard, confidente, impiegato e golf caddy. Sebastian difende tutte quelle persone che nessun avvocato si sognerebbe
di rappresentare, i peggiori criminali, i casi estremi. Insomma, fa il lavoro sporco. E questo perché pensa che ognuno abbia diritto ad avere un processo equo, anche se lui stesso è bersaglio di parecchi criminali ed è costretto a sua volta
a imbrogliare. Tipicamente, odia le ingiustizie, detesta le multinazionali, e si prende gioco delle istituzioni.
In perfetto stile Grisham, Sebastian racconta
in prima persona i suoi casi più eclatanti che si mescolano inevitabilmente alla sua vita privata: sarcastico, eccessivo, arrogante, scaltro e molto umano è uno dei personaggi più riusciti dei romanzi di John Grisham.

Nuove uscite – Ottobre 2015 (LONGANESI)

Copia di Schermata 2015-07-26 alle 21.42.32CI VUOLE MOLTO CORAGGIO PER
SOPRAVVIVERE E COMBATTERE NEL PORTO DELLE ANIME…

Jasmin è una donna, una madre, un soldato dell’esercito svedese che
è stata di stanza in Kosovo. Vive per l’amore del figlio Dante, che ha avuto da un suo commilitone, un uomo poco affidabile che cerca di affogare nell’alcol e nella droga gli orrori della guerra. Jasmin in Kosovo è stata ferita gravemente, e durante il ricovero in ospedale, mentre lottava tra la vita e la morte, la sua anima si è trovata per qualche giorno in un’affollata e misteriosa città portuale dove tutti i cartelli sono scritti in cinese e dove ha visto imbarcarsi, per non tornare mai più, uno dei suoi uomini. Ma Jasmin è forte e sa come tornare dalla città misteriosa, sa che si deve stare molto attenti a non farsi rubare la targhetta d’argento che ti mettono al collo quando arrivi nella città misteriosa, perché è il lasciapassare per
il ritorno. Due anni dopo la prima esperienza nella città dei morti, Jasmin ci ritorna di nuovo con il figlio: hanno avuto un incidente d’auto e solo
lei riesce a tornare di nuovo nel mondo dei vivi, lontano dal porto delle anime.
Dante è molto più grave, dev’essere operato, e Jasmin non può abbandonarlo nella città misteriosa: deve tornare, lottare per quello che ha di più caro, in un terribile gioco di morte che rischia di vederla sconfitta. Un thriller serrato, un romanzo dal ritmo cinematografico che non lascia respiro, con una nuova protagonista che piacerà ai fan dell’Ipnotista e ne conquisterà di nuovi.

Và e metti una sentinella – Harper Lee

IN USCITA IN ITALIA 19 NOVEMBRE 2015

Il romanzo c2afaeeb3-eda2-4c2f-b12f-b93cf2176716he ha generato il celeberrimo Il buio oltre la siepe, scritto da Harper Lee qualche anno prima dell’opera che l’ha resa famosa ma dove incontriamo per la prima volta alcuni degli stessi protagonisti, tra cui l’indomita Scout (Jean Louise Finch) e suo padre, l’avvocato Atticus Finch.
Per la determinazione con cui preserva la sua privacy e per il suo silenzio letterario, Harper Lee appartiene alla stessa stirpe di J.D. Salinger: scrittori che in un’epoca di sovraesposizione mediatica hanno evitato i riflettori e smesso di pubblicare. – Marc Basset, la Repubblica

Ritrovato da poco nella casa natale dell’autrice, il manoscritto è stato dato alle stampe così com’era, senza revisione. Il testo descrive il ritorno di Scout da New York alla nativa Alabama nel bel mezzo delle proteste per i diritti civili dei neri. – Elena Molinari, Avvenire

“Il testo è stato dimenticato per più di sessant’anni e oggi ritrovato in una cassetta di sicurezza dove era stato sbadatamente archiviato come appendice. Siamo stati a Londra a leggere il manoscritto gelosamente custodito dall’agente. Abbiamo trattato i diritti. E oggi siamo felici di annunciare che i lettori italiani potranno leggere a Natale, per la traduzione di Vincenzo Mantovani (grande traduttore di Philip Roth, Saul Bellow e Richard Ford…).Ma perché è un caso editoriale? Senza dubbio perché è da questo “nuovo vecchio romanzo” che ha preso vita una delle opere più celebrate del Novecento americano, Il buio oltre la siepe. Pubblicato per la prima volta nel 1960, To Kill a Mockingbird (questo il titolo originale, alla lettera “uccidere un usignolo”) vince l’anno dopo il premio Pulitzer per la letteratura e nel 1962 ne viene tratto l’omonimo film con Gregory Peck, che ottiene l’Oscar per la sua interpretazione di Atticus Finch.
Nel catalogo Feltrinelli entra in quello stesso anno, perché l’editore tedesco Rohwolt lo consiglia a Giangiacomo Feltrinelli e Giangiacomo decide immediatamente di pubblicarlo in Italia, a dispetto di qualsiasi previsione sullo scarso interesse del pubblico italiano per i temi del libro e per la critica del razzismo. Da allora, quel libro è diventato un insostituibile compagno di strada per l’editore e per i suoi tantissimi lettori, con infinite ristampe e un passaggio del testimone di generazione in generazione per oltre cinquant’anni.” – Dalla presentazione del Direttore editoriale Feltrinelli Gianluca Foglia

Fonte: www.ibs.it 

La strana biblioteca – Haruki Murakami

514SIGKW-BL._SX334_BO1,204,203,200_IN USCITA IN ITALIA ENTRO LA FINE DEL 2015

La storia racconta di un giovane studente che fa visita ad una biblioteca cittadina, poichè si era chiesto, nel tragitto da scuola a casa, come nell’Impero Ottomano venivano raccolte le tasse.
Egli è quindi guidato da un anziano signore ad una speciale “sala di lettura”, in un labirinto proprio al di sotto della biblioteca. Qui il ragazzo si ritrova imprigionato con la sola presenza di un “uomo-pecora”, che fa ottime ciambelle, e una ragazza che può parlare con le proprie mani. Sua madre si preoccupa perché non è tornato in tempo per la cena e il vecchio sembra avere una predilezione nel mangiare cervelli di giovani ragazzi.

Libri in uscita nel mese di Giugno 2015

978880622773GRAFRED VARGAS – TEMPI GLACIALI
In uscita il 23 Giugno 2015

Una caccia ai fantasmi tra demoni e strane leggende. Dai ghiacci d’Islanda alla Rivoluzione francese. Il nuovo caso per il commissario Adamsberg e la piú stravagante armata dell’Anticrimine parigina.
Si è mobilitata tutta l’Anticrimine del tredicesimo arrondissement di Parigi sul caso dei due apparenti suicidi. Il coltissimo capitano Danglard, grande estimatore di vino bianco, l’energica Violette Retancourt, lo specialista in pesci d’acqua dolce Voisenet. Ma soprattutto lo svagato, irresistibile, «spalatore di nuvole», il commissario Jean-Baptiste Adamsberg. Tutto inizia col ritrovamento di due corpi e la scoperta di uno strano simbolo scarabocchiato accanto a ciascuno di essi. Ma come sempre accade nelle storie di Fred Vargas, questo non è che l’avvio di una avventura che finirà per snodarsi in mezza Europa tra una balzana setta di adepti della Rivoluzione francese e una gita in Islanda finita in tragedia.

«Conosceva Adamsberg da abbastanza tempo per sapere che, nel suo caso, la parola “riflettere” non aveva alcun significato. Adamsberg non rifletteva, non si sedeva da solo a un tavolo, impugnando una matita, non si concentrava davanti a una finestra, non ricapitolava i fatti su un tabellone, con frecce e cifre, non appoggiava il mento su una mano. Vagolava, camminava senza far rumore, ciondolava da un ufficio all’altro, commentava, andava avanti e indietro a passi lenti, ma nessuno l’aveva mai visto riflettere. Sembrava un pesce alla deriva. No, un pesce non va alla deriva, un pesce persegue il suo obiettivo. Adamsberg faceva pensare piuttosto a una spugna, sballottata dalle correnti. Ma quali correnti?»

978880622587GRAMURAKAMI HARUKI – UOMINI SENZA DONNE
In uscita il 16 Giugno 2015
E se un demone dalle fattezze femminili facesse di tutto per venire a letto con noi? E se un marito decidesse di diventare amico dell’amante della moglie? E se Gregor Samsa si svegliasse una mattina trasformato in un essere umano? Sette storie d’amore e di mistero. Perché d’amore e mistero è fatta la vita, e nessuno sa raccontarla come Murakami Haruki.Una mattina Gregor Samsa si sveglia in un letto e scopre con orrore di essersi trasformato in un essere umano. Non ricorda nulla della sua vita precedente. Che fine ha fatto lo spesso carapace che lo proteggeva? E perché adesso è ricoperto da questa sottile, delicata pelle rosa? Chi, o cosa, era prima di quel risveglio? Insomma, adesso Samsa dovrà adattarsi alla nuova e «mostruosa» condizione di uomo. Quando però alla sua porta bussa una ragazza il cui fisico è deformato da un’enorme gobba, Samsa dovrà fare i conti con qualcos’altro di sconosciuto: il desiderio e l’erotismo visto con gli occhi nuovi di chi sa andare oltre le apparenze. Habara, il protagonista di «Shahrazad», è un uomo solo, confinato in una casa nella quale gli è vietato ogni contatto col mondo. Non sapremo mai perché, e in fondo non è importante: quello che sappiamo è che il suo unico svago sono le visite regolari di una donna misteriosa che lo rifornisce di libri, musica, film… e sesso. Ma soprattutto gli racconta delle storie, proprio come faceva Shahrazad. E in queste storie Habara si tuffa come un bambino, finalmente libero. Ecco, è proprio questo che vive il lettore di Murakami: la sensazione di inoltrarsi in un altro universo, di essere «come una lavagna pulita con uno straccio umido, libero da preoccupazioni e brutti ricordi». Almeno fino alla storia successiva. Nove anni dopo I salici ciechi e la donna addormentata, Murakami Haruki regala ai suoi lettori una nuova raccolta di racconti, sette distillati della sua arte e dei suoi temi: il fantastico che irrompe nel quotidiano, la nostalgia per ciò che non è stato, ma soprattutto la ricerca della felicità tra uomini e donne