Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Firmacopie Aristide Bergamasco – Leone Editore

dicembre 2

54Dddfce 9D0d 4469 941A 6B1e526c6edc Medium P

l secondo thriller del medico padovanoAristide Bergamascoha per titolo “Contagio” ed è stato pubblicato da pochi mesi da Leone Editore, che l’ha inserito nella propria collanaMistéria, dedicata ai romanzi investigativi, noir e del terrore. Sempre in questa collana figura anche quello che può essere considerato unprequel della storia qui narrata, il romanzo dal titolo “L’ultimo segreto di Galileo“, dato alle stampe nel 2014.

La protagonista dei due romanzi è ladottoressa Rebecca De Cardinale, microbiologa che lavora in un laboratorio altamente specializzato di un’azienda del settore chimico, la Eliseus Pharmaceutics. La conosciamo in una fase piuttosto concitata, in quanto ha appena dato l’allarme e per poco non resta intrappolata nell’edificio, a causa dei sistemi di sicurezza progettati per debellare pericolosi microrganismi. Nello specifico, chiuse ermeticamente le stanze dell’edificio, dal soffitto sarebbe stata diffusa una soluzione concentrata a base di cloro, in grado di uccidere qualsiasi virus, ma anche gli esseri umani.
L’allarme è stato dato in quanto era certa di aver visto a terra una provetta rotta e del liquido sparso sul pavimento. E quella provetta, aveva un simbolo che lasciava poco tranquilli: rischio biologico.

Senza voler svelare troppo dell’avvincente thriller, è la stessa copertina ad avvertirci che un virus sconosciuto rischia di scatenare la terza guerra mondiale. Un virus che può essere infatti un’arma biologica e di distruzione senza pari, e che scatena ovviamente l’interesse di spregiudicati trafficanti d’armi internazionali. La dottoressa De Cardinale viene suo malgrado coinvolta in questa vicenda, in cui ancora una volta è il suo compagno Alessandro Vinci, esperto in azioni militaresche alla Mission Impossible, ad aiutarla.

Ma questo romanzo non è solamente un riuscito mix di azione e nozioni scientifiche sui virus, ma affronta altri temi che rendono la lettura un’interessante occasione per ampliare le proprie conoscenze.
Si ha a che fare ad esempio con concetti mistici, come il quadrato del Sator e la Kabbalah, arrivando ai quattro Cavalieri dell’Apocalisse descritti da Giovanni nell’ultimo libro del Nuovo Testamento, la sola apocalisse presente nel canone della Bibbia. Un tema se vogliamo ancora più profondo è quello della figura mitologica dell’albero, di cui ne conosciamo tramite i personaggi (importante in questo senso lo scienziato indiano Kharmasing) anche l’interpretazione Yggdrasill della mitologia nordica.

Temi affascinanti e anche luoghi caratteristici di Padova, dove l’autore non solo vive, ma ambienta anche delle vicende del romanzo: una di queste, particolarmente importante nel filo degli eventi, avviene nella Cappella degli Scrovegni, che ospita alcuni affreschi di Giotto. A chiudere paragrafo e vicenda la frase “Sopra la sua testa, severi, gli occhi dipinti del Cristo giudicante.”

In definitiva un thriller riuscito, che miscela azione e temi mistici. Nell’idea del virus letale mi ha ricordato il soggetto da cui Terry Gilliam ha realizzato il film fantascientifico “L’esercito delle 12 scimmie“. Salvo poi prendere altre direzioni. E chissà allora in cosa consiste l’ultimo segreto di Galileo?

Annunci

Dettagli

Data:
dicembre 2
Categoria Evento:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: