Drones – Gala Mill

Drones: Gala Mill
Drones:
Gala Mill
ANNO: 2006
ETICHETTA: ATP“La forte emotività e il grande coinvolgimento che provoca questo disco ne sono il vero punto di forza, come un pugno pronto a toglierti il respiro”
il giudizio di indie-rock.it: 8/10
GENERE: rock ad alto tasso alcolico.PROTAGONISTI: Gareth Liddiard (voce, chitarra), Rui Pereira (chitarra), Fiona Kitchin (basso), Michael Noga (batteria).

SEGNI PARTICOLARI: terza prova per la band australiana, guidata dalla voce e dalla vena creativa di Liddiard, un moderno Crocodile Dundee con la vena poetica di Bob Dylan e il fegato di Georgie Best.

INGREDIENTI: Nick Cave, Dirty Three, Tom Waits, Bob Dylan, Neil Young.

DENSITA’ DI QUALITA’: le chitarre ronzano nella vecchia fattoria, che non è quella di zio Tobia, bensì quella di Gala Mill, località di registrazione dell’ultima fatica targata Drones. Un posto sperduto nella Tasmania da dove i Drones ci raccontano strane storie, storie di sofferenza, di rabbia e disperazione. Si respira aria genuina in questo disco, musica vera suonata con il cuore. Gareth, da buon australiano, è molto legato alla sua terra, e insieme al suo gruppo ha inciso un disco che racchiude un bel po’ dell’aria buona (o malsana?) che si respira laggiù. Ballate distorte, lamentose, storie oscure e malate. E’ un disco senza una precisa collocazione temporale, come se in ‘Gala Mill’ il tempo non passasse, o perlomeno si muovesse in modo differente da come noi lo percepiamo. Ogni pezzo è pervaso da una sorta di malinconia rabbiosa, e il tutto, traccia dopo traccia, sembra come una lenta discesa nel buio polveroso di qualche posto dimenticato da Dio. Liddiard è li che ci accompagna mano nella mano, e sembra una bomba pronta ad esplodere da un momento all’altro. La forte emotività e il grande coinvolgimento che provoca questo disco ne sono il vero punto di forza, come un pugno pronto a toglierti il respiro.

VELOCITA’: dalle ballate lente e ciondolanti all’andamento punk di ‘I Don’t Ever Want To Change’, comunque il ritmo è abbastanza vario.

IL TESTO: “My heart just kneels there / It’s been with me such a long long time / But these dog eared feelings never bite”, da ‘Dog Eared’.

LA DICHIARAZIONE: “‘Jezebel’, la prima canzone dell’album, è molto aggressiva, e tratta parecchi argomenti. E’ come Bob Dylan che all’improvviso impazzisce.”

IL SITO: Thedrones.com.au oppure Myspace.com/thedronesthedrones

Luca Falzetti

FONTE: INDIE-ROCK LICENZA CREATIVE COMMONS

Annunci

Sono pronto a partire – Alex Giatti

Trentuno sguardi, partecipi della Storia comune, ricostruiscono una vicenda particolare.
Quella di chi non ha voce in capitolo, rimbalzando tra il caso, l’inerzia, l’interesse altrui.
Tante ragioni quanti sono gli sguardi della propria solitudine, della propria disperazione, di una fiducia possibile e ancora più necessaria.
Fino al finale che azzera tutto.
Ancora una volta.
E’ la storia che ricomincia.
O si può scrivere un nuovo inizio ?

“Nel corso della storia, non soltanto la religione ha prodotto ogni specie di atrocità, ma coloro che le commettevano, erano persuasi di aver fatto il loro dovere. Manifestare la fede significava imprigionare, massacrare, devastare, bruciare gli eretici e gli infedeli, senza alcuna considerazione umana. Qualcuno, addirittura, era persuaso di agire così per amore del prossimo: condannandolo al rogo gli risparmiava le fiamme dell’inferno, la dannazione eterna. È incredibile quante aberrazioni il fanatismo abbia potuto produrre nella mente di alcuni! Dio, ovviamente li ricompenserà. Ma Gli hanno chiesto prima se sia d’accordo che le Sue creature vengano massacrate? È la prima domanda che dovrebbero porsi tutti coloro che, ancora nella nostra epoca, si proclamano combattenti della fede e credono di essere gli strumenti della volontà divina. Dio li ha forse inviati sulla Terra per massacrare i loro simili in Suo nome? ”

Questo libro difficilmente lo troverete nelle librerie stà cercando un editore, qualcuno che abbia voglia di scommettere su questo giovane autore.
Io ho la fortuna di poterlo leggere ed e’ un peccato che non possiate farlo anche voi.
Visto la merda che esce in libreria, un libro fresco intelligente divertente come questo forse non troverà mai posto dugli scaffali delle più grandi
catene nazionali.

Emidio Clementi – L’ultimo Dio (Letture confuse)

“Allora giro da solo e penso che stare lontani ti toglie qualcosa
dentro, come se i tuoi riflessi si fossero appannati, come se
la mente abituata a quell’io, tu, alle cose elementari abbia perso
allenamento. vado in biblioteca e provo a leggere un giornale.
Metto insieme le parole, cerco il senso, poi mi stufo di cercarlo
e ne invento uno io.”

(Emidio Clementi – L’ultimo Dio – Fazi Tascabili 2004)

La Strada – Cormac McCarthy

Un uomo e un bambino viaggiano attraverso le rovine di un mondo ridotto a cenere in direzione dell’oceano, dove forse i raggi raffreddati di un sole ormai livido cederanno un po’ di tepore e qualche barlume di vita. Trascinano con sé sulla strada tutto ciò che nel nuovo equilibrio delle cose ha ancora valore: un carrello del supermercato con quel po’ di cibo che riescono a rimediare, un telo di plastica per ripararsi dalla pioggia gelida e una pistola con cui difendersi dalle bande di predoni che battono le strade decisi a sopravvivere a ogni costo.

E poi il bene più prezioso: se stessi e il loro reciproco amore.


Volevo segnarmi in palestra

vado per chiedere informazioni.
Alla reception mi accoglie un bella figliola che
inizia una lunga spiegazione: “questo e’ il paradiso del
fitness e del wellness: qui puo’ fare pesi, tapis roulant, cyclette, step, gag, stretching, pilates, spinning, aquagym, body building, total body workout, fitbox, yoga, ma anche sauna, bagno turco e massaggi shiatsu!”.

perplesso chiedo:
“Ascolta, ma la ginnastica la fate?”

Annunci

Intervento inopportuno e disturbatore

Cialde e Capsule di Caffè, una guida semplice. Recensioni ed opinioni.

Da Lavazza a Nespresso, originali e compatibili, passando per Kimbo, Borbone, Illy, Vergnano e tutti gli altri...

BiblioMediaBlog

il blog delle biblioteche pubbliche digitali italiane

gialloecucina

Non c'è nulla di più personale che leggere un libro!

lettererumorose

Chi accumula libri accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni. (Ugo Ojetti)

NOAR

Wildsoul

Scrittori esordienti - www.ultimapagina.net

Andate su www.ultimapagina.net, il sito si è trasferito

Sonnenbarke

Ma dove troverò mai il tempo per non leggere tante cose? (Karl Kraus)

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

'mypersonalspoonriverblog®

Amore è uno sguardo dentro un altro sguardo che non riesce più a mentire

Recensioni Librarie in Libertà

"[i libri scritti] se ti metti a contarli, smetti di scriverli" (Ernest Hemingway)

TYT

il lavoro debilita l'uomo e la donna

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Memoria Narrante

Giuseppina D'Amato|Libri

donutopenthisblog.wordpress.com/

di Giulia Sole Curatola

mastrobyte

words are important

Alidada

benvenuto nel mio spicchio di cielo

fashionrblog

Al servizio della moda: parleremo di tutti i temi inerenti la moda.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Pasticceria orientale

l'oriente nella sua veste più dolce

L'Esaurito

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Il Blog di Radio Sonora

La web radio dell'Unione dei comuni della Bassa Romagna

Tixi's

"Il mondo è un bel libro, ma poco serve a chi non lo sa leggere"- C. Goldoni

Riflessioni di un cervello in fuga 🤓

Farsi sempre nuove domande

Libriamoci

Condividiamo il nostro amore per i libri

A-Rock

"Il bello della musica è che quando ti colpisce non senti dolore." (Bob Dylan)

BOOK'S THIEF

LADRA DI LBRI

Giabus Live Space

what's going on with my books & music...

The Imbranation Girl

Book nerd e Beauty lover

Passalorto | Blog

affidati al contadino

Condìta Armonia

Autobiografia culinaria

DADAWORD

Vivere e raccontare...

Annunci