Archivi tag: Agatha Christie

Dieci piccoli indiani – Agatha Christie

Questo bel libro giallo, in primo luogo, parla dei tempi della giustizia.
Ma la domanda è:
Chi ha il diritto di decidere qual’è sia la vera giustizia ?
E chi deve decidere quale sia la giusta punizione per il crimine ?

Viene, la giustizia, percepita come il fine ultimo o come il lavoro, spesso inutile, di fare politica ?

In realtà cos’è la giustizia ?

COME CAMBIA IL COSTUME e come cambiano i titoli dei libri

Prima di iniziare a scrivere voglio subito scusarmi per le parole “negro” e “indiano” che dovrò usare … me ne scuso in anticipo.

Esiste un libro di Agatha Christie che è stato pubblicato in Inghilterra con il titolo “Ten little Nigger” ovvero “Dieci piccoli negri”. Negli anni 40 il libro venne pubblicato in USA e qualcuno decise che la parola “negro” non era appropriata per il titolo di un libro e allora decise che INDIANI andava bene (ancora gli indiani non avevano diritti civile e non venivano chiamati NATIVI AMERICANI).

Qualche anno dopo anche gli Indiani ottennero alcuni diritti civili fra i quali quello di non essere chiamati indiani ma Nativi Americani.

Allora il libro cambiò di nuovo titolo (il terzo) … adesso se lo volete cercare in una libreria americana dovete chiedere:
“And then there were none” (alla fine non ne rimase più nessuno) e l’ultima frase della filastrocca venne cambiata in “ten little soldier” … dieci soldatini.

In Italia abbiamo fatto alla rovescia. Quando usci nel 46 il titolo era “…. e poi non ne rimase più nessuno”.
Nel 1977 fu cambiato e diventò “Dieci piccoli indiani” per una questione di musicalità del titolo fu detto.
La filastrocca interna parla sempre di negretti

Schermata 2018-12-06 alle 15.06.36

La domatrice – Agatha Christie

copt13-aspFinito.
Bello.
Leggere e’ una droga.  33mo libro letto in questo 2009.

Non sò se continuerò a scrivere cazzate su quello che leggo.
TERZA DI COPERTINA
Petra è un’affascinante città carovaniera della Transgiordania. In questa località il destino ha riunito un eterogeneo gruppo di turisti: un famoso psichiatra francese, una graziosa neolaureata in medicina, un’energica lady membro del Parlamento inglese, una signorina di mezz’età e una numerosa famiglia americana che gravita intorno alla «domatrice», un’onnipotente matrona che ama esercitare il suo potere sui familiari. Quando uno dei membri della comitiva viene ritrovato cadavere, affiora subito il sospetto che si sia trattato di un delitto. L’assassino però ha fatto male i suoi conti. Non ha infatti previsto la presenza di Hercule Poirot, cha anche qeusta volta non si farà sfuggire il colpevole.