Archivi tag: GDS

I Volti dell’Apocalisse – Giovanni Magistrelli – GDS

… e se lo facessero a te ? Quante volte lo abbiamo detto o ce lo siamo sentito dire ?
… e se lo facessero a noi saremo in grado di sopportare quello che sentiamo come un torto subito ?
… e se per un caso fortuito la persona che amiamo ci viene portata via saremo in grado di elaborare la scomparsa in maniera pacifica ?

Questo libro non ci da le risposte non è compito della letteratura farlo.
Ci racconta come una madre, un padre, una figlia, una compagna rispondono e ci mette nelle condizioni di essere quella madre, quella figlia, quel padre e quella compagna e di di immaginare la nostra risposta.

Ci racconta anche che la tolleranza è alla base di tutto il vivere civile e che gli estremismi possono solo portare allo scontro.

Domenica 4 Marzo incontro con Giovanni Magistrelli

DOM, 4 MAR 2018 1000 1830

Giovanni Magistrelli incontra i lettori e firma copie del libro “I Volti dell’Apocalisse” GDS Edizioni

 Mondadori Bookstore – Ferrara
VIA GIUSEPPE GIUSTI, 4 FERRARA EMILIA ROMAGNA 44124 IT – PRESSO CENTRO COMM. “IL CASTELLO”

Magistrelli

L’ex-ispettore di Polizia Rigoberta “Ribe” Daverio ha un passato tragico alle sue spalle, un evento che ha avuto molte conseguenze: l’uccisione di sua madre Anna durante un tentativo di furto andato male. Da allora tutto è cambiato nell’esistenza di Ribe, anche se sono passati solo tre anni. La donna non fa più parte della Polizia e si guadagna da vivere come investigatore privato. La sua vita tranquilla viene interrotta dal commissario Sanna, una volta suo superiore ed ora suo saltuario amante, che le chiede di indagare ufficiosamente su un efferato omicidio avvenuto appena fuori di Milano. Uno psicologo di grido, dopo essere stato torturato ed ucciso, è stato ritrovato con un messaggio sul suo corpo. Un passaggio tratto dal Libro dell’Apocalisse dell’apostolo Giovanni. Partendo da questo indizio, Ribe entra in una realtà fatta di scambi di favori e di legami di potere, dove il male è una presenza palpabile e fatta di molte sfumature. Ribe si trova a fronteggiare una situazione fuori controllo, con i volti dei colpevoli e degli innocenti che si sovrappongono in un gioco malvagio, dove una parola accompagnerà i protagonisti per tutto il tempo fino al loro destino: Apocalisse.