Archivi tag: Leone Editore

Evento Sabato 28/04 presso Mondadori Bookstore Ferrara

Adolescente e spinta da una situazione familiare problematica, Sofia decide di entrare in convento per divenire suora. La vita monastica, però, è ben diversa da quella che aveva immaginato e, soprattutto, la giovane scopre che fuggire dal mondo esterno facendo una scelta così radicale non è la soluzione ai suoi problemi interiori. L’ambiente che la circonda non fa altro che deluderla, finché deciderà, dopo anni di sofferenze, di tornare a quel «mondo esterno» da cui si era sconsideratamente allontanata con troppa superficialità pur di sfuggire ai problemi quotidiani.20180428-erika-pisacco-e-giov-page-001.jpg

Sotto un cielo di carta – Roberto Ritondale

sotto-un-cielo-di-carta_LRGUna scrittura leggera, veloce, delicata che fa da contraltare ai tempi trattati nel libro che sono pesanti come rocce.  Vero che fanno capolino dalle pagine del libro sia Orwell che Bradbury anche attraverso la Norma 2345 (che messo così sembra una sequenza numerica ascendente, ma che invece è la somma di 451 di Bradbury e i 1984 di Orwell io ho annusato anche qualcosa di più nostrano … infatti .. quasi alla fine del libro, dopo che la “rivoluzione” è stata fatta il figlio di Sainon e il suo luogotenente Saarinen (altra citazione Roberto ? Saarinen morì insieme a Pasolini in un tragico incidente il 20 Maggio 1973 durante GP d’Italia a Monza di Motociclismo) si ritrovano e danno vita ad una scena molto “Gattopardesca”.

Il Web si era rivelato un grande inganno, aveva promesso di avvicinare le persone e invece le aveva inesorabilmente allontanate.
La rete si era fatta ragnatela intrappolando invece di liberare.”

Libro nobilissimo scritto da una persona fantastica. Ho avuto l’occasione di conoscere Roberto il 5 Marzo del 2017 quando è venuto in libreria per un evento farmacopee

Sull’argomento Social Network e Controllo attraverso questo l’ho trovato molto più ficcante e profondo di un libro che ha avuto molto più successo .. THE CIRCLE di Dave Egger.
Se vi è piaciuto, come spero, vi consiglio anche la lettura di un altro titolo
CRIPTOCRAZIA di Paolo Ferrari – Leone Editore.

TERZA DI COPERTINA
La Grande Nazione del Nord è governata dal regime del generale Sainon sulla base di una nuova ideologia: il controllismo. Perché tutto sia tracciabile (dai sentimenti alle letture), viene abolita la carta. Per fare qualsiasi cosa è necessario utilizzare un tablet collegato a un grande server governativo. Ma l’ex cartolaio Odal Clean non si arrende e a modo suo combatte per la libertà. La rivolta andrà a buon fine grazie a lui, a un gruppo di nostalgici e al comitato Cleo di cui fa parte la figlia di Odal, Marie, una giornalista da anni in esilio.

26756335_10155288883303063_7007430695926309214_o

Eventi in Libreria DOMENICA 12 / 11

Qualche tempo fa pubblicavo questi “appunti disordinati di lettura” sul libro “L’UOMO SENZA VOLTO”  DI ROBERTO LEONARDI … domani per la terza volta avrò l’onore di ospitarlo in libreria per tutta la giornata. Roberto incontrerà i lettori che desiderano conoscerlo, firmerà le copie del suo libro e chiacchiererà con chi ha voglia.

Ecco qua una breve scheda dell’evento

DOM, 12 NOV 2017 1000 1700

Roberto Leonardi incontra il pubblico e firma le copie del libro “L’uomo senza volto” Leone editore

Mondadori Bookstore – Ferrara

VIA GIUSEPPE GIUSTI, 4 FERRARA EMILIA ROMAGNA 44124 IT – PRESSO CENTRO COMM. “IL CASTELLO”
87Ee9aa5 649E 4Ba8 9A07 84938Bd3c6fd Medium P

L’agente Darren Iannacci durante una rapina alla National Bank provoca la morte accidentale di un ostaggio e viene radiato dal corpo di polizia di Chicago. Si trasferisce in Canada con la sua famiglia per cambiare vita, ma un giorno, in un bosco adiacente al fiume Peace River, Darren si imbatte nel cadavere di una ragazza e in un fiore che sembra trovarsi in quel posto non a caso. Si tratterà solo del primo di una lunga serie di omicidi con un solo filo conduttore: Isaac Mood, l’uomo senza volto dal passato incenerito nel fuoco.

Roberto Leonardi è nato a San Benedetto Del Tronto il 15 giugno 1983. Laureato in Ingegneria Biomedica, ha poi frequentato un master per ottenere la qualifica di Auditor di prima parte. L’uomo senza volto è il suo romanzo d’esordio.

Luigi Martinuzzi – L’ultimo respiro

Il libro si fa leggere e grazie ai capitoli corti tiene sempre il lettore sospeso, in attesa del capitolo seguente. La sensazione che ho avuto è quella di trovarsi all’interno di una fiction made in USA dove tutte le caratteristiche del genere si ritrovano perchè è quello che il lettore/spettatore vuole quando si mette alla lettura/visione di quello specifico libro/film.
Insomma per tirarla breve, perché sapete a me di raccontare la trama mi interessa poco, un libro perfetto e godibilissimo per chi ama alla follia CSI, NCIS …

le28099ultimo-respiro
Springfield, Massachusetts. L’agente dell’Fbi John Bay, entrato in crisi dopo la morte in un incidente della moglie Lucy, sembra avere trovato un nuovo equilibrio, anche grazie ai successi professionali raccolti insieme al collega Simon Lower. Ma i tormenti non sono finiti: ad attenderlo ci sono l’improvvisa morte di Simon e le indagini sull’Annegatore, uno spietato serial killer ossessionato dall’acqua. Un folle che vuole «purificare» le sue vittime dalle loro colpe, e per il quale lo stesso John diventerà il bersaglio più importante.

Il valore delle piccole cose – Marco Vozzolo

Iniziamo con il dire perché ho letto questo libro.
Ho letto questo libro perché parla, mi aveva promesso che lo faceva, di un periodo della storia che mi interessa moltissimo. Ho letto questo libro perché conosco personalmente Marco e ogni tanto viene a fare dei firmacopie nella libreria dove lavoro.

Il libro l’ho trovato bello e emozionante.
Scritto con l’anima e con il cuore.
La storia di un bambino che vive la sua gioventù durante la ritirata tedesca e della sua amicizia, con un coetaneo, che resiste per tutta la vita.
La voglia di andarsene, delle giovani generazionì, dal paesello natale e la scoperta che le radici non si recidono e che rimangono dentro di te (anche se fai di tutto per nasconderle).
Di un uomo che provato dalla vita ritrova attraverso i racconti di un amico, del padre,  la propria storia e le proprie radici … e attraverso questi racconti trova la forze di rialzarsi proprio grazie a quelle “piccole cose” che poi così piccole non sono mai.

il_valore_delle_piccole_cose_LRG